aprile 2009


 

clarice_lispector3

 

CLARICE LISPECTOR

VICINO AL CUORE SELVAGGIO

Il delirio della vita descritto da una grande scrittrice  – autobiografia letteraria mistico-sensuale di una donna dall’infanzia oltre. Rara sensibilità ed acutissima intelligenza ricordano e analizzano  il vortice di pensieri, emozioni, sensazioni che invadono corpo e mente in una ricerca infinita.

http://www.claricelispector.com.br/fotos.aspx

Annunci

PRINT REVOLUTION

espresso-book-machine

Just launched at Blackwell’s Charing Cross Road branch in London, the Espresso Book Machine prints and binds books on demand in five minutes. Here are some images of the machine, billed as the most revolutionary development in books for 500 years, in action


DOGWALKER    di Arthur Bradford (amico dei Mc Sweeney’s)  tradotto in italiano da Einaudi.

Una raccolta di racconti più o meni brevi per gli amanti dei cani, delle storie di cani e delle metamorfosi, zeppa di bestie rare di varia natura, umana e non. Freaks and dogs: una vera e propria bibbia nel campo.

“Dogs” è un piccolo gioiello:dove inizia e dove finisce l’amore? Davvero ciò che ci distingue dagli animali è la parola? Un raro caso in cui l’albero genealogico  può insegnare qualcosa di notevole.  
dogwalker2

toukaidou-mitsuke - hiorshige

Per realizzare le sue opre Hiroshige aveva bisogno di un editore che ne finanziasse la pubblicazione e di un team di artisti stampatori che preparassero e incidessero e tavolette di ciliegio per la stampa su carta di gelso. Di una xilografia può esistere più di una versione, più o meno fedele all’originale e il processo di stampa è molto lungo ed elaborato: prima vengono stampati i colori più chiari. Gli artisti xilografi si preparavano gli strumenti da soli: i pennelloni a setole di cavallo grattate sulla pelle di pescecane per renderne la “texture”  più irregolare ed assorbente e il tampone di corda di bambù e coperchio di strati di carta.

I colori usati sono i fondamentali: rosso (yoko), giallo, indaco, blu, nero e bianco. Tutti in polveri da mescolare con l’acqua. e tra di loro. I segni più o meno sottili sono incisi sulla tavoletta di ciliegio con scalpellini, sgorbie e coltellini che seguono la direzione impressa alla lama dalla mano destra, mentre la sinistra  guida e delimita il percorso, profondo o superficiale. Il procedimento per il risultato finale è lungo e laborioso e richiede estrema pazienza e precisione oltre che la capacità di riprodurre il tono e l’atmosfera evocata dall’artista.

Una stampa è alla fine un’opera collettiva che porta solo il nome dell’autore primo. I traduttori non sono citati – eppure senza di loro animali, paesaggi, scene di vita urbana non sarebbero per noi da vedere com’erano nella metà dell’ ‘800 sulla via dei templi intorno al monte Fuji.

margaret-pepper-001

I got odd looks, of course but I thought: “What the hell, you need a sense of humour in this business.” If you’re a transsexual you can’t stand in a corner and hope no one sees you. People stare at anything that’s interesting and transsexuals are interesting….

http://www.guardian.co.uk/lifeandstyle/2009/apr/03/first-person-sex-change

inada_fugu